Mani Tecnologiche

Mani Tecnologiche

Monica Monti
Monica Monti

Oggi, essere un artigiano, significa saper attingere a varie risorse.

È necessario avere molte competenze e conoscenze non solo delle tecniche di lavorazione, ma anche degli strumenti che si utilizzano nella bottega molti dei quali ovviamente fedeli alle tradizioni del passato.

La manualità è sempre il punto di partenza per arrivare a creare un pezzo unico. Nel laboratorio Bianco Bianchi incidiamo con martello e scalpello, levigando a mano, per poi tracciare i dettagli del disegno con il bulino.

 

Cerchiamo di ripercorrere la tradizione legata alla tecnica artistica della scagliola come si faceva nell’antichità, pur avvalendoci dei contributi che la tecnologia ci ha dato.

Secondo me non dobbiamo sempre vedere quest’ultima in una sorta di rapporto antitetico con il passato e con il savoire faire tipico dell’artigianato. Questo perché, nell’era digitale, dobbiamo saper sfruttare un po’ tutto quello che abbiamo per trarne il massimo vantaggio.

La promozione, la comunicazione attraverso i canali sociali e tutti i miglioramenti apportati dalla tecnologia, se si sanno sfruttare con saggezza, possono aiutare l’artigiano a perfezionare il proprio lavoro, a renderlo più efficace e competitivo sul mercato.

Quindi non possiamo tornare indietro se non per portare alla luce i segreti di ogni tecnica, valorizzandola con ogni mezzo a nostra disposizione…… TECNOLOGIA inclusa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is registered on wpml.org as a development site. Switch to a production site key to remove this banner.